SEO - I trend nel 2019

Sono 4 i principali temi su cui puntare e lavorare nel 2019. La ricerca vocale vince su tutti ma non dimentichiamoci anche gli altri.

Ricerca vocale

La ricerca continua ad evolversi in linea con la tecnologia. Stiamo parlando degli assistenti vocali come Amazon Echo e Google Home che aiutano le persone a trovare rapidamente informazioni o articoli che stanno cercando. Il web sta diventando sempre più "spezzettato" giorno dopo giorno. Più velocemente e con maggiore precisione puoi rispondere alle domande dei tuoi clienti, più è probabile che utilizzino i tuoi servizi o acquistino il tuo prodotto mostrando sua volta maggiore fedeltà al brand\servizio in futuro.

La ricerca vocale è un ottimo esempio di ciò, con Google che annuncia che 20 delle query di ricerca mobile arrivano, già adesso, dalla ricerca vocale. L'aspetto nevralgico qui sta nel comprendere le query di ricerca e quindi le frasi conversazionali che è probabile che le persone usino durante il processo di ricerca e decisionale che intraprendono. Garantire una presenza sul web utilizzando anche questo filtro strategico significa organizzarsi per fornire risultati più attinenti alla ricerca fatta e posizionarsi su nuovi set di keyword.

La ricerca vocale e gli snippet in primo piano nelle SERP cresceranno probabilmente nei prossimi mesi. Gli snippet in primo piano spesso si riferiscono a "box di risposta" e spesso appaiono in cima alla SERP con una risposta alla domanda dell'utente estratta da una o più delle inserzioni nella prima pagina dei risultati di Google. L'aumento della ricerca vocale significa che concentrarsi su parole chiave long-tail e linguaggio naturale, parlato, colloquiale è la chiave per posizionarsi bene. Allo stesso modo, molti snippet in primo piano provengono da ricerche basate su domande, quindi possiamo aspettarci di vedere un aumento in entrambi.

voice-search-ricerca-vocale.png

 

Ricerca Amazon

Lo stato di fatto è che già da qualche anno Amazon è diventato una sorta di motore di ricerca che compete direttamente con Google o Bing in un dato giorno. Quando qualcuno desidera acquistare un prodotto, Amazon offre loro la possibilità di vedere le recensioni, fare un confronto con il negozio e suggerisce prodotti simili. Le persone vanno direttamente alla barra di ricerca di Amazon quando acquistano alimenti, vestiti o regali. Ciò significa che le parole chiave e l'ottimizzazione della descrizione dell'oggetto devono diventare più user-friendly per chiunque utilizzi Amazon come piattaforma principale di vendita. Capire e servire l'intento del consumatore quando cercano determinati prodotti deve diventare parte della strategia di chiunque voglia vendere su quella piattaforma (e sono al 2018 più di 5 milioni i merchant che vendono su questa piattaforma)

 

Blockchain

Blockchain è una delle tendenze più complicate da comprendere per le persone, ma sarà rivoluzionaria nei prossimi due anni. Se avete sentito parlare di Bitcoin e di altre criptovalute - la blockchain è lo sfondo tecnologico che consente questo tipo di transazioni.

Blockchain è una parola temuta per alcune industrie, in cui la trasparenza danneggerà l'intermediario o il venditore, in quanto metterà i consumatori su un piano di parità con le società e le agenzie. Tuttavia, è il decentramento e la democratizzazione di Internet che consentirà alle transazioni e alle informazioni di essere pubbliche, sicure e flessibili. Influirà anche sulla SEO. Come?

Gli intermediari, ad esempio Google, non manterranno tutti i gradi di controllo sulla catena del valore così come avviene adesso. Ad esempio, le campagne di Google Adsense esistono perché le pagine web che ospitano annunci pubblicitari per le aziende relative al proprio settore o nicchia desiderano fare affari con soggetti "garantiti" e Google intermedia anche questo aspetto. Viceversa, le persone paganti per mostrare i loro annunci hanno sempre creduto che Google li collegasse con le fonti appropriate. Ovviamente Google oltre a garantire che le due parti fossero appropriate, ha sempre tratto una buona parte delle entrate da queste transazioni. Dato che l'identità e la sicurezza delle parti vengono garantite con la blockchain, probabilmente vedremo persone e aziende sul web fare affari sempre più direttamente (e sempre meno intermediate da Google o altri servizi simili).

Inoltre, altro aspetto molto importante è che la blockchain ridurrà la frode dei clic. Proprio così: poco meno della metà di tutto il traffico su Internet e il clic sugli annunci è fatto da "bot clic" che stanno praticamente commettendo frodi che costano un sacco di soldi alle aziende, senza portare nulla in termini di entrate. La Blockchain verifica che le persone siano davvero persone, sulla base della presenza e del comportamento del web passato. Vede anche quando la stessa persona (di solito un concorrente) fa clic ripetutamente su un annuncio, scaricando denaro dalla tua campagna pubblicitaria.

Inoltre, poiché la blockchain come concetto viene meglio compresa dal grande pubblico, sempre più consumatori si aspettano di vedere pagine web con codice blockchain implementato. Questo diventerà il nuovo metodo ultra sicuro per ottenere prodotti, servizi e informazioni. Le aziende di SEO dovranno fornire servizi di integrazione blockchain nel prossimo futuro.

Vincenzo CannataSeospresso