5 strumenti di ricerca di parole chiave gratuiti per SEO

Cercando su Google potresti trovare un elenco di strumenti SEO relativi alla ricerca e all’analisi di parole chiave. Più di un centinaio sicuramente. Ovviamnete tutti differiscono per caratteristiche, quantità e fonti di dati e, sicuramente, prezzi.

Oggi scopriremo 5 dei migliori strumenti gratuiti per la ricerca di parole chiave. Ognuno di loro si adatta meglio a una specifica attività di ricerca di parole chiave e fa un lavoro molto simile a quelle delle loro alternative a pagamento.

  1. Rank Tracker

Per trovare l'elenco più ampio di varianti di parole chiave e analizzare la loro redditività SEO, Rank Tracker può essere una valida opzione

Quando usarlo?

Le migliori parole chiave SEO non sono spesso le più ovvie. Per trovare gemme di parole chiav, è necessario estrarre tutte le possibili variazioni da più origini dati.

Ed è qui che Rank Tracker è particolarmente utile con 23 diversi strumenti di ricerca per parole chiave al suo interno:

  • Suggerimenti di Google, Bing, Yahoo e Amazon;

  • Integratore di parole chiave di Google Ads e integrazione di Google Search Console;

  • Database di tutte le parole chiave SEO classificate dai concorrenti;

  • Generatore di parole chiave e domande a coda lunga;

  • Errori ortografici e permutazioni popolari;

E altro ancora

Usando gli strumenti uno per uno, ottieni l'elenco più ampio di idee per le parole chiave. Inoltre, puoi analizzare il potenziale di traffico delle parole chiave e verificare quanto sia alto il grado di difficoltà e competizione su ranking. Ciò ti consente di concentrare gli sforzi SEO su ciò che richiede il minimo sforzo per attirare più traffico.

Versione gratuita:

Anche se lo strumento ha una versione a pagamento più ricca di funzionalità, la versione senza 100% è assolutamente sufficiente per la ricerca di parole chiave. Ti consente di utilizzare tutti gli strumenti di ricerca e di analizzare il potenziale di traffico delle parole chiave.

2. Google Search Console

Per scoprire ulteriori opportunità di crescita del traffico del tuo sito e nello specifico delle parole chiavi su cui attualmente sei già posizionato non c’è niente di meglio di Google Search Console

Quando usarlo?

Google Search Console è il luogo in cui analizzare le tue parole chiave SEO, le loro posizioni attuali, le impression generate e il Ctr medio per keyword.

Guardare questi dati è un ottimo modo per trovare opportunità SEO inaspettate. Ad esempio, se la tua URL è attualmente classificata alla seconda o terza pagina, ciò significa che Google lo considera già abbastanza pertinente per la parola chiave. E l'URL potrebbe aver bisogno solo di una piccola spinta SEO per entrare nella prima pagina e iniziare a portare molto più traffico.

Oppure potresti notare che alcune delle tue parole chiave posizionate in prima pagina hanno un rendimento inferiore in termini di clic (hanno CTR bassi). Una piccola modifica dei loro frammenti SERP o l'aggiunta del markup Schema potrebbero fare miracoli qui.

4. AnswerThePublic

Per trovare domande frequenti legate agli snippet in primo piano o a logiche di ricerche vocali., AnswerThePublic è la soluzione più adatta

Quando usarlo?

Con la capacità di Google di comprendere meglio il linguaggio naturale, gli utenti si sono abituati a formulare le loro ricerche online come domande anziché come parole separate. E con l'ascesa della ricerca vocale, la tendenza è andata ancora oltre.

Fare in modo che il contenuto risponda alle domande esatte del ricercatore è uno degli aspetti chiave del successo della ricerca vocale. Inoltre, i contenuti basati su domande hanno maggiori probabilità di entrare nelle risposte in primo piano di Google o nei cosiddetti “snippet in primo piano”

Il modo più rapido e semplice per trovare le domande più frequenti relative alla tua nicchia aziendale è quindi AnswerThePublic, uno strumento intuitivo che combina le tue parole chiave principali con varie parole di domande (come chi, cosa, perché, ecc.).

5. Keyword Tool Dominator

Per trovare parole chiave non su Google ma su ambienti e-commerce più specifici come Amazon, Etsy ed Ebay

Quando usarlo?

Il modo in cui i tuoi clienti effettuano ricerche su Google differisce spesso dal modo in cui eseguono ricerche su Amazon. Di fatto, cercano su Google i posti in cui fare acquisti legati a prodotti o servizi e cercano su Amazon invece i prodotti che acquistano in maniera più puntuale e con dettagli spesso poco ricercati sui motori di ricerca come Google.

Quindi, per un venditore su Amazon, per lavorare sulla descrizione di prodotto non sarà sufficiente fare un’analisi di parole chiave ricercate su Google ma sarà necessario fare una ricerca di parole chiave legate al prodotto venduto e ricercato su Amazon (o Ebay o Etsy).

L'unica cosa da tenere a mente è che non c'è modo di controllare i volumi di ricerca delle keyword di Amazon. Quello che ottieni è un semplice elenco di idee per le parole chiave.

Versione gratuita:

Senza una licenza a pagamento, è possibile effettuare solo tre richieste a ciascuno dei database (eBay, Amazon, Etsy) al giorno.

Keywords Everywhere

Utile per analizzare le parole chiave mentre navighi.

Quando usarlo?

Keyword Everywhere è un componente aggiuntivo del browser gratuito (Chrome o Firefox), che consente di analizzare le parole chiave semplicemente navigando su Google, Bing, YouTube e altri siti Web.

Ogni volta che inizi a digitare nella casella di ricerca, i volumi di ricerca vengono aggiunti a tutte le parole chiave che vedi nei suggerimenti di Completamento automatico. Sulle SERP stesse, una casella con nuove idee per le parole chiave è incorporata sul lato destro della pagina, in modo da poter compilare l'elenco delle parole chiave senza uscire effettivamente da Google.

Vincenzo Cannata